Subscribe to our newsletter:

101 GOL CHE HANNO CAMBIATO LA STORIA DEL CALCIO ITALIANO

$1.99
iPad
Genres:
  • Entertainment
  • Book
I want this app
Download from AppStore

101 gol che hanno segnato la storia del calcio italiano: i più belli, i più memorabili, i più importanti. Reti arrivate per caso o per azioni combinate, prodezze balistiche, capolavori di tecnica o potenza. 101 gol che raccontano l’Italia del pallone, delle domeniche allo stadio, o di quelle trascorse ad ascoltare via etere la voce dei più popolari radiocronisti, sulle frequenze di Tutto il calcio minuto per minuto. Raccontano i pomeriggi e le serate incollati a una TV per le appassionanti telecronache della Domenica Sportiva. Squadra per squadra, per concludere con la nazionale, 101 momenti magici per ricordare le gioie e le delusioni dei tifosi, le gesta di giocatori che si sono accesi per un unico gol, o che brillano ancora nel firmamento degli eterni campioni, insieme alle intuizioni tattiche di indimenticabili allenatori. Un libro per rivivere, 101 volte ancora, quel rito collettivo che unisce, esalta e fa gioire fino a inebriare.

25 aprile 1943. Bari-Torino 0-1
Valentino Mazzola regala il primo della lunga serie di scudetti al grande Torino.
27 maggio 1964. Inter-Real Madrid 3-1
Il “piccolo” Sandro Mazzola consegna la prima coppa dei campioni al mago Herrera.
11 maggio 1969. Juventus-Fiorentina 0-2
“Cavallo pazzo” Chiarugi segna il primo dei due gol scudetto dei viola.
20 ottobre 1985. Napoli-Verona 5-0
Diego Armando Maradona: “megl’e Pelè”?
23 aprile 1997. Juventus-Ajax 4-1
Zinedine Zidane incanta l’Europa con un gol da funambolo.
29 giugno 2000. Italia-Olanda 3-1 (dopo i rigori)
Francesco Totti osa il suo cucchiaio più famoso e porta l’Italia in finale agli europei.
5 luglio 2006. Italia-Germania 2-0
Fabio Grosso nei supplementari sblocca la gara con un gol che apre la porta alla finale di Berlino.
23 maggio 2007. Milan-Liverpool 2-1
Pippo Inzaghi con una doppietta imprevedibile dà la settima coppa dei campioni al Milan.

e tante altre prodezze da non dimenticare...